Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Le notizie

Milano

Milano loves shopping

Al Mapic l’anteprima del report sull’high street milanese realizzato da Jones Lang LaSalle


Milano, 16 novembre 2011- All’interno dell’articolato mondo del retail, il segmento High Street rappresenta un tema di sempre maggiore interesse. Ultimamente l’attenzione su questo particolare mercato si è fatta pressante, in quanto è considerato da molti retailer nazionali ed internazionali come una valida alternativa ai centri commerciali e una grande opportunità di espansione. I negozi delle principali vie cittadine sono percepiti dal consumatore come un segmento commerciale che mostra un’offerta varia, di qualità, e in alcuni casi unica. Nonostante la crisi, il mercato dei beni di lusso non ha accusato il colpo quanto la grande distribuzione
 
Jones Lang LaSalle vuole rispondere alla domanda crescente di informazioni su questo particolare segmento di mercato con un report il cui scopo è quello di analizzare le principali vie commerciali di Milano, città conosciuta in tutto il mondo come capitale della moda, e delinearne le principali caratteristiche dal punto di vista del mercato immobiliare: i marchi presenti, i settori di attività, i processi di espansione, i valori dei canoni d’affitto, i passaggi e molto altro. La profonda conoscenza del mercato retail di Jones Lang LaSalle si unisce agli oltre 40 anni di esperienza di Sincron Inova, società specializzata nell’analisi e nelle statistiche nel settore retail, per realizzare un’approfondita analisi qualitativa e quantitativa di questo importante segmento commerciale che sta vivendo una nuova rinascita.
 
Al Mapic è stata distribuita un’anteprima del report, contenente l’analisi di Corso Vittorio Emanuele. L’appuntamento con il report completo, che prevede l’analisi delle otto principali vie dello shopping cittadino (oltre al Corso già citato, anche Via Dante, Via Manzoni, Via Montenapoleone, Corso Venezia, Via Torino, Corso Vercelli, Corso Buenos Aires) è per il primo trimestre 2012.
 
– fine –