Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Le notizie

Londra

I Rendimenti Prime degli Uffici Continuano a Stabilizzarsi in tutta Europa

Jones Lang LaSalle pubblica il Q3 2009 European Office Yields Tracker


Londra, 12 Novembre 2009 – Secondo l’ultimo Prime European Office Yields Tracker di Jones Lang LaSalle nel corso del Q3, con l’avvicinarsi del punto più basso del ciclo degli investimenti, i rendimenti prime degli uffici hanno continuato a stabilizzarsi in tutta Europa. Il rendimento aggregato è diminuito di 5bps nel trimestre fino al 6%, principalmente a causa di movimenti registrati in Europa Occidentale, mentre i rendimenti in Europa Centrale ed Orientale (CEE) sono rimasti bassi. Solo tre mercati hanno visto una decompressione nei rendimenti (Eindhoven, Bucarest ed Utrecht).
 
Dieci dei 46 mercati analizzati hanno registrato una compressione dei rendimenti durante il Q3 2009, dai 50bps di Leeds ai 5bps di Bruxelles, Goteborg e Malmo, mentre a Londra West End sono diminuiti di 25bps. Il mercato di Londra City è rimasto statico ma era diminuito di 25bps nel corso del Q2 2009. Ad ogni modo, malgrado la costante tendenza alla stabilizzazione dei rendimenti in Europa, i rendimenti prime degli uffici restano ancora al di sopra dei livelli registrati nello stesso periodo del 2008 e molto al di sopra dei livelli massimi osservati nel 2007, mentre i rendimenti nei mercati secondari hanno continuato ad aumentare. Attualmente, Mosca si attesta 400bps al di sopra del suo livello nel Q3 2007, mentre Bucarest e Varsavia sono rispettivamente 275bps e 125bps al di sopra dei loro livelli in quel periodo. Stoccolma, Parigi e Helsinki si attestano tutte 75bps al di sopra dei loro livelli nel Q3 2007. 
 
Chris Staveley, Head of Pan European Capital Markets di Jones Lang LaSalle, ha dichiarato: “L’interesse degli investitori continua a concentrarsi su prodotti prime di sicura redditività nelle migliori location. C’è una rinnovata volontà di investire in alcuni contesti e di portare a nuovi livelli il pricing degli immobili migliori locati a tenant solidi. Londra rimane al vertice dell’interesse degli investitori, seguita a breve distanza da Parigi, ma con la progressiva diminuzione di opportunità interessanti disponibili, la domanda degli investitori sarà costretta ad orientarsi verso nuove location in tutta Europa il che, a sua volta, potrebbe comprimere ancora i rendimenti in tutta l’area.”
 
Conclude Chris: “Il valore del capitale è ancora significativamente al di sotto dei livelli massimi e resterà sotto pressione fino a quando non saranno disponibili nuovi finanziamenti e gli investitori non vorranno assumersi maggiori rischi legati al real estate. Comunque, mentre i rendimenti prime si stabilizzano, le locazioni continuano a diminuire nella maggior parte dei mercati.”
– fine –