Skip Ribbon Commands
Skip to main content

La nostra storia

​​​​​​​​​​​​​​​​​

Il racconto di due città e di un'espansione globale​

La storia di Jones Lang LaSalle attraversa oltre 200 anni, anche se noi ci limiteremo ad illustrarne solo gli eventi più significativi:

1783: Richard Winstanley apre un'attività come banditore d'aste a Londra; il figlio James gli succede nel 1806.

1939: Attraverso una serie di partnership e di fusioni troppo numerose per essere menzionate tutte, l'azienda Winstanley viene conosciuta con il cognome dei suoi tre membri principali: Jones Lang Wootton (JLW) & Sons.

1945: In una Londra devastata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale che hanno distrutto gran parte degli archivi dove sono raccolte le informazioni sulle proprietà immobiliari, JLW si assume l'immane compito di registrare i confini e le appartenenze di migliaia di lotti di terreno. In tal modo JLW si assicura le licenze di edificazione e gli incarichi d'intermediazione che pongono la Società in una posizione privilegiata quando in città ha inizio la fase di ricostruzione nel 1954.

1957: JLW intraprende la propria espansione globale aprendo uffici in Australia, nonostante una previsione iniziale che vedeva in quel mercato "prospettive favorevoli, ma straordinarie criticità". Di qui la società si espande ancora in Nuova Zelanda e a Singapore, Kuala Lumpur, Hong Kong e Tokio. Parallelamente estende le proprie attività anche alla Scozia, all'Irlanda e all'Europa continentale.

1968: Al di là dell'Atlantico, a El Paso, Texas, un piccolo gruppo di professionisti fonda IDC Real Estate con lo scopo di introdurre maggiore professionalità nel mercato immobiliare. IDC oltrepassa rapidamente il mercato locale, trasferisce la propria sede a Chicago e infine cambia il proprio nome in LaSalle Partners, diventando una delle più importanti società di servizi nell'ambito del mercato immobiliare statunitense. La compagnia acquisisce grande notorietà grazie ai rapporti duraturi che riesce a instaurare con i propri clienti.

1975: JLW apre la sua prima sede negli Stati Uniti, a New York. Nel corso degli anni '70 e '80 del 1900, sia JLW sia LaSalle Partners rafforzano la propria presenza globale, entrando nei nuovi mercati dell'Asia, dell'Europa e delle Americhe.

1997: LaSalle Partners completa la sua prima offerta pubblica di azioni della società.

1999: Grazie a quella che si è configurata come la più grande fusione internazionale di tutti i tempi nel mercato immobiliare, JLW e LaSalle Partners uniscono le rispettive forze dando ufficialmente vita a Jones Lang LaSalle. La compagnia risultata dalla fusione vantava -e vanta tuttora- una posizione di leadership nell'ambito della gestione degli investimenti e dei servizi immobiliari a livello mondiale.

2006: Ha inizio una fase di forte crescita della società, che si sviluppa anche attraverso numerose acquisizioni, e che prosegue fino ai giorni nostri. Tra le nuove compagnie che si uniscono al gruppo Jones Lang LaSalle nel 2006 ricordiamo Spaulding and Slye, importante società immobiliare attiva sulla costa orientale degli Stati Uniti, nonché numerose aziende di valore operative sui mercati britannico, spagnolo e medio orientale.
Per il primo di tre anni consecutivi Jones Lang LaSalle viene inserita dalla rivista Forbes nella lista delle 400 Best Big Companies (400 migliori grandi aziende del mondo): è l'unica società immobiliare a godere di questo onore. Durante gli anni successivi viene riconosciuta come uno dei migliori luoghi di lavoro dalla rivista Fortune e da altre pubblicazioni su molti dei mercati locali in cui opera.

2007: Un altro anno di forte espansione che vede la conclusione di 15 tra fusioni e acquisizioni, compresa la transazione che dà vita a Jones Lang LaSalle Meghraj, la società immobiliare più grande dell'India. Viene inoltre acquisita Upstream, la principale società di consulenza del Regno Unito su tematiche relative alla sostenibilità, e una società leader nel campo della consulenza immobiliare in Olanda. Anche i riconoscimenti proseguono, evidenziando l'impegno della Società mirato alla sostenibilità e al risparmio energetico, premiato dall'U.S. Environmental Protection Agency (Agenzia statunitense di protezione ambientale).

2008: Grazie alle acquisizioni si consolida la nostra presenza in Cina, Australia e Scozia, e diventiamo il più importante retail advisor in Germania. Oggi siamo la principale società immobiliare esistente in Germania ed in Olanda, due paesi che rappresentano i maggiori mercati immobiliari dell'Europa continentale. Questa lunga serie di acquisizioni rafforza quella che è la nostra strategia: essere una società che mira a consolidare all'interno di un settore in consolidamento. Nel frattempo continuiamo a ricevere premi, compreso il riconoscimento che ci è stato attribuito da parte dell'Ethisphere Institute, una commissione internazionale di specialisti che analizza le maggiori aziende mondiali sotto il profilo della correttezza etica, della responsabilità sociale e della sostenibilità.