Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Le notizie

Milano

Aviva sceglie il suo nuovo headquarter: Light Building, iniziativa immobiliare gestita da MGPA

Non solo centro storico: i grandi gruppi scelgono location ben servite e qualità elevata


Aviva, sesto gruppo assicurativo a livello globale, leader in Gran Bretagna e tra i principali player in Europa, con un’esperienza di oltre 300 anni e 43 milioni di clienti (prodotti e servizi assicurativi, di risparmio e di investimento) ha identificato il suo nuovo headquarter italiano: Light Building.

L’edificio si trova a Milano, in via Scarsellini 14, precisamente nel quadrante nord della città. Costruito con standard qualitativi internazionali di altissimo livello, Light Building è composto da un unico corpo di fabbrica per un totale di circa 20.000 mq.
Un edificio di undici piani fuori terra caratterizzato da elevati standard qualitativi e da una pianta di piano rettangolare che consente grande flessibilità e frazionabilità. L’immobile, posto difronte alla fermata della M3 Affori Centro, è stato identificato  dopo una lunga ricerca.

La scelta di Aviva conferma le tendenze di cui Jones Lang LaSalle informa nei suoi ultimi report: le aziende guardano con interesse le soluzioni immobiliari che garantiscono qualità elevata e servizi, preferendole spesso a location più centrali, ma meno efficienti dal punto di vista immobiliare.
Questo spostamento, che ha coinvolto circa 500 persone, sottolinea nel concreto la validità del progetto, sia per le sue caratteristiche costruttive sia per la sua ubicazione.

Dice a tal proposito Patrick Dixneuf, CEO di Aviva Italia: “Siamo molto soddisfatti di questa nostra scelta. Light Building rappresenta per noi la sede ideale nella quale siamo riusciti a coniugare vari aspetti per noi importanti, prima fra tutti la location. Eravamo alla ricerca di un immobile che fosse facilmente accessibile per i nostri dipendenti e grazie alle presenza della M3 proprio sotto ai nostri uffici possiamo garantire loro facili spostamenti sia verso l’hinterland sia con il centro della città.
Altri due elementi per noi prioritari erano la flessibilità e la modernità degli spazi. In Light Building abbiamo trovato la soluzione che ci consente una distribuzione estremamente razionale degli spazi, assicurandoci la massima flessibilità in un ambiente altamente innovativo dal punto di vista impiantistico e delle finiture. L’edificio, infatti, oltre ad essere una costruzione di Grado A, ha anche un inquadramento energetico di Classe A.
Continua Patrick Dixneuf: ”MGPA, forte della sua esperienza internazionale, ha sviluppato un’iniziativa immobiliare rispondente ai più alti standard qualitativi richiesti dagli utilizzatori”.

Jean Philippe Olgiati, National Director di MGPA - società di investimento immobiliare e consulenza focalizzata sugli investimenti in Europa e Asia che al momento gestisce  circa 11 miliardi di dollari in attività in queste due regioni - commenta a tal proposito: ”Per noi identificare  Aviva  come conduttore di Light Building con i suoi 9.000 mq è stato un bel successo anche perché Aviva rispecchia esattamente la tipologia di società che avevamo in mente quando abbiamo sviluppato questa iniziativa immobiliare”.

Dice Yannis De Francesco, National Director di Jones Lang LaSalle - società che ha rappresentato in qualità di advisor MGPA in questa operazione: “Questa importante locazione rappresenta il primo successo nel processo di commercializzazione di Light Building, iniziativa immobiliare in cui Jones Lang LaSalle ha creduto fin dall’inizio.
L’insediamento di Aviva attesta che la riqualificazione del tessuto urbano della zona sta avendo successo, tanto che altre società, oltre a quelle già presenti nell’area, stanno valutando possibili cambi di sede in favore di questa location”